sabato 12 febbraio 2011

Il 23 a Reggio l'udienza preliminare

Mercoledì 23 si terrà l’udienza preliminare del processo sulla morte di Franco Nisticò, colpito da infarto il 19 dicembre 2009 a Villa San Giovanni mentre stava partecipando alla manifestazione contro la costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina. L’inizio del processo, affidato al Gup, Kate Tassone, vede un unico imputato. Ossia Gaetana Morace, medico chirurgo in servizio presso il Suem 118 di Reggio Calabria, a bordo (il occasione della manifestazione dello svolgimento della manifestazione “No ponte”) dell’ambulanza “Riva 4”, di tipo A (Unica dotata di defibrillatore), con postazione nella piazza Italia di Villa, nei pressi della stazione. La dottoressa è accusata di “negligenza” e per “essersi rifiutata di intervenire”.

Continua su... ilquotidianoweb.it