domenica 10 luglio 2011

Soddisfazione per la partecipazione dei cittadini alla fiaccolata di venerdì

Un indubbio successo la manifestazione svoltasi ieri sera, 8 luglio, con una significativa fiaccolata a difesa del bosco di Villa Margherita. Tanti cittadini di Crotone, Isola, Cutro, movimenti, sindacati e le associazioni ambientaliste hanno partecipato per testimoniare che il patrimonio forestale di Villa Margherita e del crotonese non deve essere più oggetto di mercato e di svendita “autorizzata”, essendo un Bene Comune degno di cura e di attenzione.
La fiaccolata indetta dalla Rete Difesa del Terriorio “ Franco Nisticò” aveva subito ottenuto tante adesioni, in testa quella dei sindaci Girasole e Migale, che hanno portato alla partecipazione di molti cittadini. Tutto è iniziato lo scorso 19 maggio, quando le scriventi associazioni avevano firmato un esposto contro il taglio a raso di 1.500 alberi, per un’estensione di 5 ettari, “autorizzato” dall’Ente Regione, anche se l’Enav aveva chiesto solo un taglio per 10 metri di altezza. In seguito, altri esposti, comunicati, sit-in di protesta fino alla denuncia che ha portato al sequestro dell’area ed al blocco del taglio del bosco da parte della Procura di Crotone. La protesta si è poi allargata con un coinvolgimento democratico sempre più ampio, segno di crescita culturale e sociale. Le associazioni, vivamente preoccupate per le numerose iniziative di gravi tagli a danno delle foreste più belle ed importanti della Calabria, inspiegabilmente troppo spesso approvati dalle competenti autorità, confermano la loro ferma opposizione a queste forme distruttive di sfruttamento del nostro prezioso patrimonio forestale, BENE COMUNE, che va tutelato e salvaguardato per le generazioni future.

ITALIA NOSTRA – Teresa Liguori
ARCI CROTONE - Filippo Sestito
E.N.P.A. CROTONE – Giuseppina Corrado
WWF CALABRIA - Giuseppe Paolillo
ALTURA - Stefano Allavena
LEGAMBIENTE CROTONE – Antonio Tata
M.A.N. - Deborah Ricciardi
LIPU - Maria Acri
GRUPPO ARCHEOLOGICO KR - Vincenzo Fabiani
CNP - Oreste Rutigliano